Risarcimento

Secondo l’art. 2043 c.c., chiunque compia un fatto doloso o colposo che arreca ad altri un danno ingiusto è tenuto a risarcire il danno. L’obiettivo del risarcimento è quello di ripristinare la situazione precedente al danno subito. Questo ripristino si può avere solo con un esborso economico.
danni_patrimoniali.jpg
Danno Patrimoniale
È la lesione di un interesse patrimoniale, che consiste nella diminuzione del patrimonio (danno emergente) o nel mancato guadagno determinato dal fatto dannoso (lucro cessante).
danni_morali.jpg

Il danno morale è il danno soggettivo allo stato d’animo della vittima, spesso creduto sempre sussistente.

danni_biologici.jpg

Il danno biologico è una lesione temporanea o permanente all’integrità psico-fisica della persona suscettibile di accertamento medico-legale.

danni_di_morte.jpg

Nel caso di danno da morte la Cassazione, sez. III Civile con sentenza n° 6273/12 ha sottolineato la necessità di stabilire se la vittima abbia sofferto o meno prima di morire.

COSA POSSO FARE

Quando si subisce un danno, spesso si incontrano molte difficoltà ad ottenere ciò che spetta di diritto. Molti problemi sono legati alla quantificazione del danno.

Come si applicano le tabelle per la determinazione del danno?
Come si calcola il danno morale e come si può provare la sua personalizzazione?
Come si quantifica il danno patrimoniale e quali sono i criteri per provarlo in giudizio?

Lo Studio legale Bartolini ti assiste in tutte le fasi della pratica con una consulenza completa e puntuale sia dal punto di vista penale, che civile.

Affidati allo Studio Legale Bartolini per ottenere la migliore soluzione possibile al

Difendi i tuoi diritti

Come scegliere l’avvocato giusto per te in 5 semplici passi